giovedì 16 febbraio 2012

Padri nuovi e appassionati

mi ritrovo abbastanza nell'analisi riportata nell'articolo qui sotto, ma senza esagerare ...

Papà perfetti, rivoluzione silenziosa così si trasforma la famiglia italiana - Repubblica.it

Dai dai dai !

2 commenti:

  1. C'è da sperare che smettiamo di essere una categoria residuale. E concordo: dai, dai, dai!

    RispondiElimina
  2. Assolutamente, anche se ultimamente devo ammettere di aver notevolmente rallentato la frequenza dei post ... mea culpa. E' che, a parte il lavoro, è difficile stare dietro ai cambiamenti giornalieri di un figlio di 3 o 4 anni; mi sto segnando delle note quando le ricordo, sperando poi di scriverci un post, ma nel frattempo, mi perdoni la blogosfera, mi godo nell'intimo quelle memorie.

    RispondiElimina